Per migliorare il nostro sito e la tua esperienza di navigazione, questo sito web utilizza i cookies (proprietari e di terze parti). Se continui la navigazione accetti di utilizzarli. Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy

Quali sono i servizi che la Memole Ingegneria fornisce per il conseguimento della certificazione ISO 14001?

Prestazioni consulenziali finalizzate all'allestimento e messa in esercizio del sistema di qualità aziendale rispondente alla normativa UNI EN ISO 14001 : sistemi di gestione ambientale

CONTESTO DI RIFERIMENTO
• Riferimenti normativi
Poiché gli ambiti di intervento trattati sono di norma regolamentati da una specifica legislazione tecnica a valore cogente, tale normativa è recepita e referenziata nella implementazione delle procedure di processo, al fine di pervenire ad un sistema integrato, ed il più possibile agile, di controlli interni, che nel contempo produca evidenze rispondenti alle prescrizioni previste dalle norme di legge.
• Requisiti gestionali e di garanzia del sistema
Obiettivo del sistema di gestione ambientale è definire processi di produzione ed erogazione in termini documentati e riscontrabili, per garantirne la rispondenza ai requisiti di salvaguardia ambientale, stabiliti nei riferimenti normativi, cogenti o volontari.
Il requisito della documentabilità è soddisfatto attraverso la descrizione puntuale dei processi dal punto di vista del loro impatto ambientale e dei sistemi di controllo sui processi stessi.
Tale descrizione è referenziata, per quanto riguarda criteri adottati e linee guida, nel manuale di gestione ambientale, mentre le modalità operative sono definite nelle procedure a cui esso afferisce.
In tali documenti si ha cura di evidenziare anche le rispondenze e le conformità alle normative di riferimento adottate.
Il requisito della riscontrabilità è soddisfatto invece attraverso la registrazione puntuale, su apposita modulistica, delle attività effettuate, degli esiti e delle responsabilità.
È possibile in tal modo ottenere una tracciabilità completa delle operazioni e dei trattamenti, nelle diverse fasi, che è la migliore garanzia fornibile per quanto riguarda la conformità alle normative di riferimento.
Le modalità di trattamento delle informazioni di controllo prodotte nel corso del processo sono definite nelle procedure di sistema, che si affiancano alle procedure di processo precedentemente illustrate.

Piano di allestimento ed avvio del sistema di gestione ambientale.

0 - Premessa
Il piano di allestimento prevede in via preliminare il recupero di quanto è stato già elaborato e messo in atto, in un’ottica di controllo e garanzia, nella definizione e regolamentazione dei processi produttivi aziendali.
Obiettivo primario del piano è infatti la sistematizzazione di documenti e metodiche, presenti in azienda, di cui è riscontrabile la conformità alle normative adottate come riferimento, in un sistema integrato di gestione qualità - ambiente.

1 – Allestimento della documentazione di sistema
1.1 stesura del manuale di gestione ambientale
Il manuale è redatto conformemente alla norma UNI EN ISO 14000, partendo dalla elaborazione e redazione della analisi iniziale dell’impatto ambientale delle lavorazioni.
In particolare si analizzano i seguenti processi, verificandone l’adeguatezza dal punto di vista della salvaguardia ambientale:
• Processi di controllo,
• Processi di erogazione dei servizi amministrativo - commerciali,
• Processi di produzione.

1.2 procedure gestionali ed operative di processo:
• Stesura delle procedure gestionali ed operative che definiscono le modalità operative adottate nei processi prima definiti, a garanzia del rispetto delle normative e dei disciplinari di riferimento.
In particolare, la elaborazione dei predetti documenti prevede:
• Analisi dei rischi inerenti le varie fasi operative e di trattamento di materie / prodotti:
• Individuazione dei punti critici.
• Individuazione dei parametri e delle procedure di controllo e sorveglianza dei punti critici.
• Definizione dei valori di riferimento, oltre i quali verranno adottate e previste le azioni correttive.
• Schede di controllo dei punti critici con individuazione delle responsabilità.

1.3 procedure di gestione ambientale
• Sono definite a questo livello le attività di controllo (fisico, chimico, operativo) sull’impatto ambientale dei processi operativi in atto, al fine di assicurarne il rispetto delle norme antiinquinamento.
• Le procedure relative, riferite alla specifica realtà operativa, sarà finalizzata al controllo dei materiali e/o sostanze trattati e prodotte, ai relativi consumi energetici, nelle diverse fasi dei processi produttivi analizzati.
Le procedure sono redatte in conformità ai dettami delle norme serie UNI EN ISO 14000.

1.4 verifica di adeguatezza di ambienti e processi di lavoro alle normative di settore
• Le procedure di processo prevederanno specifici riferimenti per assicurare la conformità degli ambienti di lavoro alle Direttive comunitarie, in particolare sulla sicurezza nel luoghi di lavoro recepite nella legislazione italiana con il D.L.vo 81/08.

1.5 verifica ed adeguamento della documentazione del sistema qualità - ambiente
• L’attuale documentazione del sistema qualità ISO 9001 sarà esaminata per assicurare che manuale e procedure del sistema di gestione ambientale siano integrati e complementari con la stessa, evitando possibili ridondanze, e puntando ad uno snellimento complessivo delle procedure poste in atto dai sistemi qualità e ambiente.

2 – avvio del sistema di gestione ambientale
• Definizione di un piano di intervento per la implementazione del sistema di gestione ambientale nel contesto operativo aziendale
• Supporto consulenziale in fase di avvio del piano tramite:
• Interventi formativi sui settori
• Avviamento delle procedure nei settori formati

3 – Processo di certificazione ISO 14000
Supporto consulenziale sui vari adempimenti richiesti dal processo di certificazione del sistema di gestione ambientale nelle sue diverse fasi:
• formalizzazione della richiesta di certificazione
• verifica ispettiva preliminare e di valutazione del sistema
• verifica ispettiva iniziale, propedeutica alla certificazione
si avrà cura in particolare che il processo di certificazione non interferisca con quello di mantenimento del vigente sistema di gestione per la qualità, cercando anzi, per quanto possibile e conveniente, di integrare i due processi in procedimenti comuni

Contatti

Inviateci un messaggio per ricevere informazioni più dettagliate.
Email:
Oggetto:
Messaggio:
Quanto fa 2+2?

La Certificazione di Catena di Custodia PEFC

La Certificazione di Catena di Custodia PEFC

La Catena di Custodia (in inglese CoC - Chain of Custody) è un sistema ...

Area riservata

Rassegna stampa sulle certificazioni

La crisi non ferma le certificazioni - L.Or. - Continua a leggere su IlSole24ORE.com

Accordo per le certificazioni di qualità degli operatori economici - Continua a leggere su IlSole24ORE.com

Banca dati: accordo tra Accredia e Avcp per controllare le certificazioni - Continua a leggere su IlSole24ORE.com